Patto educativo di corresponsabilità

Il liceo “Blaise Pascal” offre alla famiglia che è l’ambito educativo naturale e primario, la sua opera di collaborazione educativa oltre alla trasmissione e produzione culturale, e a quella formativa di competenze e capacità. La persona del giovane è posta al centro del Progetto educativo e formativo che si propone di accompagnarlo nella sua maturazione integrale nella globalità delle sue dimensioni cognitiva, affettiva, morale, sociale e fisica.

Con il Patto Educativo di Corresponsabilità la scuola intende costituire un Rapporto con i genitori mediante relazioni nel rispetto dei reciproci ruoli. Pertanto codesto istituto in ottemperanza con quanto stabilito dal regolamento degli studenti e delle studentesse e dal DPR 235/2007

 

PROPONE

 

il seguente Patto Educativo di Corresponsabilità finalizzato a definire in modo puntuale e condiviso diritti e doveri nel rapporto tra istituzione scolastica autonoma, famiglie e studenti.

Per promuovere in sinergia tale patto è necessario condividere alcune regole essenziali nella vita scolastica con responsabilità e con la consapevolezza che esso deve essere strumento costruttivo all’apertura della ragione e valorizzatore della positività dell’impegno culturale e di crescita personale.

 

I docenti si impegnano a:

creare un clima di serenità e di cooperazione con genitori e alunni

promuovere con ogni singolo alunno un rapporto di relazione aperto al dialogo e alla collaborazione

promuovere la formazione di una maturità orientativa in grado di porre lo studente nelle condizioni di operare scelte autonome e responsabili

educare al rispetto di sè e degli altri, per prevenire qualsiasi forma di pregiudizio e di emarginazione ed episodi di bullismo

essere puntuali alle lezioni, precisi nelle consegne di programmazione, verbali e negli adempimenti previsti dalla scuola

non usare in classe il cellulare

non fumare all’interno dell’edificio scolastico

essere attenti alla sorveglianza degli studenti in classe e nell’intervallo

programmare l’attività didattica tenendo conto dei carichi di lavoro

esplicitare i criteri per la valutazione delle verifiche orali, scritte e di laboratorio

comunicare a studenti e genitori con chiarezza i risultati delle verifiche scritte, orali e di laboratorio tramite il libretto personale dello studente

effettuare almeno il numero minimo di verifiche previsto nei diversi ambiti disciplinari

correggere e consegnare i compiti entro 15 giorni e, comunque, prima della prova successiva

lavorare in modo collegiale con i colleghi della stessa disciplina, con i colleghi dei consigli di classe e con l’intero corpo docente della scuola nelle riunioni del Collegio dei Docenti

pianificare il proprio lavoro, in modo da prevedere anche attività di ricupero e sostegno

prendere visione dei piani di evacuazione dei locali della scuola e sensibilizzare gli alunni sulle tematiche della sicurezza

compilare i registri in ogni loro parte e custodirli nel cassetto personale a disposizione della presidenza

Gli studenti si impegnano a

conoscere e rispettare il regolamento di istituto degli studenti e delle studentesse

favorire la comunicazione scuola famiglia

essere puntuali alle lezioni e frequentarle con regolarità

spegnere i telefoni cellulari e gli altri dispositivi elettronici o audiovisivi durante le lezioni (C.M. 15/03/2007)

lasciare l’aula solo se autorizzati dal docente

chiedere di uscire dall’aula solo in caso di necessità e solo uno per volta

seguire con attenzione le attività didattiche e intervenire in modo pertinente

usare un linguaggio consono all’ambiente educativo

assumere un comportamento corretto con tutti i membri della comunità scolastica, nel rispetto dei singoli ruoli

rispettare gli spazi, gli arredi ed i laboratori della scuola evitando di provocare danni a cose, persone, suppellettili e al patrimonio scolastico

non fumare all’interno dell’edifico scolastico

assolvere assiduamente agli impegni di studio

sottoporsi regolarmente alle verifiche previste dai docenti

mantenere in ambito scolastico e in ogni sede di attività un comportamento e un abbigliamento decorosi, rispettosi del luogo formativo in cui si trovano

osservare le norme di sicurezza

I genitori si impegnano a

conoscere l’offerta formativa della scuola

instaurare un dialogo costruttivo con il personale della scuola

rispettare la libertà di insegnamento dei docenti e la loro competenza valutativa

tenersi aggiornati su impegni, scadenze, iniziative scolastiche, controllando quotidianamente le comunicazione scuola famiglia

rispettare l’orario di ingresso a scuola, limitare le uscite anticipate a casi eccezionali, giustificare puntualmente le assenze e i ritardi

controllare sul libretto delle giustificazioni le assenze e i ritardi del proprio figlio, contattando anche la scuola per accertamenti

controllare che l’alunno rispetti le regole della scuola, partecipi responsabilmente alle attività didattiche, svolga i compiti assegnati, sia quotidianamente fornito di libri e di corredo scolastico

firmare le valutazioni relative alle prove scritte, grafiche e orali riportate sul libretto personale dello studente

utilizzare le ore di ricevimento dei docenti per informazioni sull’andamento didattico e disciplinare dei propri figli

accertarsi che il proprio figlio/a non faccia uso in classe di cellulare o di altri dispositivi elettronici o audiovisivi

essere reperibile in caso di urgenza di qualsiasi natura

essere disponibili ad assicurare la frequenza ai corsi di recupero

rifondere i danni arrecati per dolo e/o colpa

rivolgersi ai docenti e al dirigente scolastico in presenza di problemi didattici o personali che possano avere ripercussioni sull’andamento scolastico dello studente

intervenire tempestivamente e collaborare con il dirigente scolastico o un suo delegato e con il consiglio di classe nei casi di scarso profitto o di indisciplina

rispettare gli orari di apertura e di ricevimento di presidenza e di segreteria.

Il personale non docente si impegna:

essere puntuale e a svolgere con precisione il lavoro assegnato

conoscere il Piano dell’Offerta Formativa della scuola e a collaborare a realizzarla, per quanto di competenza

garantire il necessario supporto alle attività didattiche, con puntualità e diligenza

segnalare ai docenti e al Dirigente Scolastico eventuali problemi rilevati

favorire un clima di collaborazione e rispetto tra tutte le componenti presenti e operanti nella scuola (studenti, genitori, docenti)

osservare le norme di sicurezza

Il genitore e lo studente, presa visione delle regole che la scuola ritiene fondamentali per una corretta convivenza civile insieme con il dirigente scolastico sottoscrivono il presente Patto Educativo di Corresponsabilità copia del quale è parte integrante del regolamento di istituto, copia del presente atto rimane affisso nella bacheca dell’istituto.

 

 
Torna alla pagina precedente